Storie di successo

Benedetta degli Innocenti

Il periodo dell'Accademia è stato il più lieto della mia vita. Un ambiente totalmente protetto, privo di dietrologie, accomunati da una passione unica"

Leggi di più

Francesco De Francesco

"E' un gioco, a me piace giocare. Mi piace la possibilità di fare cose diverse nell'arco di una giornata di lavoro. Mi piace la sfida".

Leggi di più

Silvia Barone

"Davanti al leggio ho pensato 'questo è il mio posto'. Capita così nella vita: quando ti senti a casa, allora è la strada giusta".

Leggi di più

Francesco Cavuoto

"Credevo bastassero voce, dizione e tecnica: solo quando ho iniziato a mettere il cuore, qualcosa è scattato".

Leggi di più

Maria Giulia Ciucci

"Mi piacciono i ruoli strani che mi portano a sperimentare cose molto distanti da me. Può essere molto difficile ma anche molto liberatorio!"

Leggi di più

Ugo De Cesare

"un doppiatore deve essere in grado di “suonare” diversi strumenti restando sempre sullo spartito, cioè il prodotto a cui è chiamato a dar voce”

Leggi di più

Gianna Gesualdo

"Un giorno mi sono sbloccata, ero li che pensavo solo alla scena, senza pensare al giudizio. “Giocavo” a dare la voce a quell’attrice".

Leggi di più

Francesco De Marco

"La magia del nostro lavoro è proprio quella, vivere e scoprire dentro di noi emozioni e suoni che non avresti mai scoperto"

Leggi di più

Irene Trotta

"La cosa che preferisco è la magia! Il momento in cui rivedendo la scena doppiata sembra che sia nata così, in italiano"

Leggi di più

Giuseppe Ippoliti

"Questo cambio di personalità a volte mi disorienta ma mi fa vivere tante vite. È strano spiegarlo, venite ad assistere!

Leggi di più

Sara Imbriani

"Ho scoperto il mondo del doppiaggio ed ho trovato la mia dimensione. Il mio piccolo mondo nascosto in cui avrei potuto essere chiunque"

Leggi di più

Emanuele Durante

"Questa scuola mi ha dato la consapevolezza delle mie capacità, mi ha dato le basi per iniziare questo lavoro"

Leggi di più